Haaretz, Sep 13, 2017

 

Andrew Anglin, the American blogger who runs the neo-Nazi Daily Stormer website, told an Israeli television channel on Tuesday night that he supported Prime Minister Benjamin Netanyahu's son Yair for having posted a meme laden with anti-Semitic imagery.

Haaretz, Sep. 18, 2017

 

Far-right lawmaker Bezalel Smotrich merely takes the trouble to publicize his plan, while Maj. Gen. Yoav Mordechai prefers quiet

 

While Bezalel Smotrich talks of expulsions, Yoav Mordechai, coordinator of government activities in the territories, makes expulsions happen. While the former prattles about the ultimate expulsion, the latter remains silent about the dozens of little evictions he approves and oversees.

2/8/2017

L’avvocato Mahmoud al Halabi, dell’Associazione dei prigionieri politici palestinesi, riferisce che negli ultimi giorni 47 palestinesi sono stati posti in “detezione amministrativa”, ossia in carcere per mesi senza processo e conoscere le accuse

prigionieri-palestinesi

Gerusalemme, 2 agosto 2017, Nena News - Negli ultimi giorni 47 palestinesi, tra cui Hassan Yousef (Hamas), membro del Consiglio legislativo palestinese, sono stati posti in “detenzione amministrativa” per ordine dei giudici militari israeliani. Vuol dire che rimarranno per mesi in carcere senza subire un processo e senza conoscere le accuse per le quali si trovano dietro le sbarre. A riferirlo è stato l’avvocato Mahmoud al Halabi, dell’Associazione dei prigionieri politici palestinesi, che ieri ha incontrato un gruppo di giornalisti.

Zeitun

– 13 settembre 2017, Haaretz

Con l’approvazione di Netanyahu, il congresso di un partito di destra discute il proprio piano per annettere i territori palestinesi e proporre un ultimatum di resa o espulsione.

Martedì il congresso della fazione “Unione Nazionale”, che ha eletto dei parlamentari nel partito Habayit Hayehudi [“Casa Ebraica”, partito di estrema destra dei coloni, ndt.], presente nella Knesset [il parlamento israeliano, ndt.] ha approvato un piano per annettere in pratica i territori, favorendo nel contempo la partenza degli abitanti palestinesi o consentendo loro di rimanere, ma senza diritto di voto.

Haaretz, Aug 28, 2017

 

Ben Simon, who is senior to him, replied: “Don’t forget, these prohibitions achieve their purpose. Slowly but surely the locals are leaving. In the end all their hovels will empty out, and then we’ll be able to build magnificent settlements there and plant tens of thousands of dunams of vineyards and cherry orchards.”