15/6/2017

La vita nella Striscia a dieci anni dalla presa del potere del movimento islamista: tre operazioni militari, assedio esterno, calo del consenso verso Hamas ma rabbia anche verso Ramallah

Poliziotti di Hamas a Gaza (Foto:REUTERS/Mohammed Salem. Source: al-Monitor)

Poliziotti di Hamas a Gaza (Foto: REUTERS/Mohammed Salem. Source: al-Monitor)

Il Manifesto

Gaza, 15 giugno 2017, Nena News – «La sicurezza delle frontiere meridionali con l’Egitto è una priorità e il nostro governo farà la sua parte per garantirla», ripeteva due giorni fa ai giornalisti il vice ministro dell’interno di Hamas, Tawfiq Abu Naim, durante un sopralluogo al terminal di Rafah, sul confine tra la Striscia di Gaza e il Sinai.

19/7/2017

Alta tensione in città: ieri sera si sono ripetuti gli scontri fuori la Spianata delle moschee. Fatah proclama per oggi una “Giornata della rabbia”. La Knesset passa in prima lettura una proposta di legge per combattere segretamente il Bds

 Gli scontri di ieri a Gerusalemme (AMMAR AWAD/REUTERS)

Gli scontri di ieri a Gerusalemme (AMMAR AWAD/REUTERS)

AGGIORNAMENTO:

ore 12:30 Spianata delle moschee chiusa agli ebrei. Netanyahu dall’Ungheria sta avendo una riunione su Gerusalemme

Il comandante del distretto di Gerusalemme Yoram Halevy ha stabilito poco fa la chiusura agli ebrei della Spianata delle Moschee. La decisione è stata presa dopo che alcuni di loro, fa sapere la polizia, avevano violato “le regole di visita” al luogo sacro.

Haaretz, Jul 18, 2017

 

It began in 1967 with the expulsion of hundreds of Arab Jerusalemites – men, women and children – from the area of the Western Wall, the destruction of their homes and the construction of a quarter solely for Jews.

Haaretz, Jul 11, 2017

The Palestinian telecom firm Paltel announced Tuesday that it has cut phone and internet services to Gaza City after one of its generators broke down as a result of the electric power crisis plaguing the Gaza Strip. Tens of thousands of land-line customers and some 8,000 internet users have been cut off, and those numbers could rise.

Haaretz, Jul 17, 2017

 

4. It’s not happenstance that the two Israeli policemen killed were Druze. Israel has deliberately assigned large numbers of them to areas where the friction with the oppressed Palestinian is direct and unmediated: In the Civil Administration in the West Bank, in the alleyways of Jerusalem’s Old City, in the Hebron police. Let them attack each other, hate each other as much as possible, swell with bitterness against each other, savage each other. Let their common Palestinian identity be shattered and pulverized.